CHI SIAMO

Patrocinio & Collaborazioni

Written by IJVAS

1. Uso del logo

L’associazione Il Jazz va a Scuola è riconoscibile in documenti e comunicazioni attraverso il proprio logo sopra riportato. L’utilizzo del logo su comunicati, documenti, video, programmi d’iniziative, siti web e qualsiasi altro prodotto deve essere richiesto per iscritto e deve essere autorizzato dal Consiglio Direttivo dell’associazione.
Gli associati possono dichiarare la propria appartenenza all’Associazione ma non possono utilizzare il logo per pubblicizzare proprie attività e progetti senza l’autorizzazione del Consiglio Direttivo.

2. Richiesta di patrocinio

Enti, Istituzioni, Associazioni, Aziende e Fondazioni possono richiedere il patrocinio dell’Associazione IJVAS a singole iniziative e progetti. La richiesta di patrocinio va inoltrata al Consiglio Direttivo per ogni singola iniziativa o progetto.
Il patrocinio rappresenta apprezzamento dell’Associazione per iniziative e progetti che il Consiglio Direttivo ritiene rispondenti alle finalità e agli obiettivi espressi nel proprio statuto. La concessione del patrocinio non impegna in alcun modo finanziariamente l’Associazione, salvo specifici accordi approvati dal Consiglio Direttivo.
In caso di patrocinio la formula da usare in tutte le comunicazioni sarà “Col patrocinio dell’Associazione Il Jazz Va A Scuola” con annesso il logo IJVAS. Ogni richiesta e comunicazione va inviata a iljazzvascuola@gmail.com

3. Iniziative e progetti di IJVAS

a) Ogni associato può proporre iniziative e progetti da realizzare come IJVAS. In tal caso l’iniziativa o progetto deve essere preventivamente approvato dal Consiglio Direttivo.

b) La proposta, formulata per iscritto, va inviata al Consiglio Direttivo con specificati gli obiettivi, i contesti operativi, gli operatori coinvolti, i compiti che si assume il socio (o i soci) proponente, i compiti eventualmente da attribuire alla segreteria di IJVAS, i tempi di realizzazione, il budget previsto (sia per le entrate che per le uscite), le modalità della eventuale collaborazione (organizzativa e finanziaria) con altri enti.

c) Dopo l’approvazione del Consiglio Direttivo, dell’iniziativa va data comunicazione alle altre associazioni della Federazione, anche al fine di richiesta di possibili collaborazioni.

d) Per ogni iniziativa va curata, da parte dei soci organizzatori, la documentazione audio/video/fotografica.

e) Per la documentazione ci si può avvalere sia dell’Associazione Fotografi Italiani di Jazz, sia di altri fotografi e operatori eventualmente interessati, definendo prioritariamente le modalità della collaborazione, in ordine sia al diritto d’autore sia alle problematiche relative alla privacy.

f) Per quanto riguarda l’eventuale liberatoria per le immagini dei minori deve essere definito prioritariamente chi si fa carico delle specifiche autorizzazioni e della eventuale raccolta delle schede firmate dai genitori.

4. Collaborazioni di IJVAS con altri Enti

a) In base alle proprie indicazioni statutarie IJVAS può collaborare con altri enti per il raggiungimento dei propri fini. Le collaborazioni promosse da IJVAS dovranno essere definite e approvate dal Consiglio Direttivo.

b) Enti, Istituzioni, Associazioni, Aziende e Fondazioni possono richiedere la collaborazione di IJVAS per la progettazione e la realizzazione di eventi, corsi, seminari, manifestazioni e altre iniziative rispondenti alle finalità statutarie e alle indicazioni delle “Linee guida” di IJVAS, indicando eventualmente anche nominativi di soci IJVAS. La richiesta di collaborazione va inviata al Presidente di IJVAS: iljazzvascuola@gmail.com.
In tal caso il Presidente di IJVAS affida a uno o più soci IJVAS l’incarico di coordinarsi con i referenti dell’ente/istituzione/associazione richiedente per definire l’accordo di collaborazione.

c) Nell’accordo devono essere esplicitati: – i tempi d’inizio e fine della collaborazione; – la tipologia delle attività richieste; – i compensi agli operatori/musicisti/formatori/tecnici che devono in ogni caso essere erogati dall’ente/istituzione/associazione che richiede la collaborazione direttamente agli operatori; – l’entità della donazione liberale che l’ente richiedente deve devolvere a IJVAS, che non può essere inferiore al 10% del compenso complessivo destinato agli operatori.

d) Nel caso in cui per la collaborazione siano impegnati soci IJVAS, oltre alla donazione liberale dell’ente richiedente è possibile prevedere, in accordo con gli operatori, anche una donazione liberale da parte degli operatori di IJVAS da quantificare caso per caso.

e) L’accordo di collaborazione dovrà essere approvato dal Consiglio Direttivo di IJVAS e dovrà essere sottoscritto congiuntamente dal responsabile dall’ente richiedente e dal Presidente pro tempore di IJVAS.

f) Nelle comunicazioni pubbliche la formula da usare sia da parte dell’ente/istituzione/associazione richiedente sia da parte di IJVAS deve essere “Iniziativa in collaborazione con Il Jazz Va A Scuola (IJVAS)”. g) Per ogni altra eventuale questione non prevista dal presente regolamento si dà mandato al Presidente di IJVAS, sentito il Consiglio Direttivo, di trovare la soluzione più adeguata.

About the author

IJVAS

Leave a Comment